venerdì 27 maggio 2011

Que viva Mexico!

Messico, ma quanto è bello questo paese!
Qualche anno fa ho fatto un meraviglioso viaggio per tutta la regione dello Yucatàn. Una ventina di giorni girando l'interno e la costa, non vi potete immaginare la gentileza della gente e ovviamente le cose meravigliose che abbiamo mangiato!

© fotopanpepato
ok, questa non conta...

© fotopanpepato
© fotopanpepato


Non so voi, ma io non faccio altro che pensare alle vacanze... sarà questo caldo estivo?
Oggi vi proponiamo una ricetta messicana, facile e veloce.
Sono quesadillas,   il suo nome deriva dal fatto che l'ingrediente principale è il formaggio. Le farciture sono tantissime, potete farle con qualsiasi ingrediente. Formano parte di un gruppo di preparazioni  chiamate antojitos che significa capricci, niente male!
In questo gruppo si trovano i tacos,tamales, tortas,panuchos, gorditas
Sono piatti da food-street, si mangiano a qualsiasi ora. In qualsiasi città del Messico potete trovare questi venditori ambulanti che offrono antojitos e bibite fresche.

© fotopanpepato

Questa donna ci preparò uno dei piatti più deliziosi che abbiamo mangiato nello Yucatàn, si chiamavano panuchos . Li sogno ancora!

Dopo questa breve introduzione vi presentiamo la nostra versione di quesadillas.
Questa ricetta la potete fare tutti, gli ingredienti si possono trovare in qualsiasi supermercato.

© fotopanpepato
“Quesadillas” con fiori di zucca

Ingredienti per 4 quesadillas
4 tortillas messicane
12 fiori di zucca
150 gr mais in scatola
150 gr di scamorza fresca
1 cipolla rossa di Tropea

Sbucciate la cipolla e tagliatela a spicchietti sottili. Aprite la scatola di mais, rovesciate il contenuto in un colino, lavatelo con acqua fredda e lasciatele sgocciolare.
Prendete i fiori di zucca eliminate il gambo e apriteli a libro, togliete il pistillo. Sciacquate i fiori  veloce e delicatamente in acqua fredda. Scolateli e sistemateli su carta da cucina per lasciarli asciugare.
Grattugiate la scamorza con i fori larghi della grattugia e tenete da parte.
Scaldate bene una padella sul fuoco e sistemate una tortilla scaldatela1 minuto e giratela, distribuite sulla superficie un po’ di scamorza, 3 fiori di zucca, 1 cucchiaio di mais e qualche spicchio di cipolla. Piegate a metà la tortilla e fatte una leggera pressione con un cucchiaio di legno per far che si mantenga chiusa, lasciatela cuocere per qualche minuto lasciando che si dori leggermente, giratela per  farla dorare dall’altro lato. Procedete allo stesso modo con il resto delle tortillas. Servite calde con salsa rossa e salsa verde a piacere.


Queste sono le salse che accompagnano gli antojitos e in questo caso le nostre quesadillas.
© fotopanpepato
 
SALSA VERDE E SALSA ROSSA PER “QUESADILLAS”

Ingredienti per 4 persone
Salsa verde:
500 gr di pomodori verdi sardi
1\4 di cipolla ( 40-50 gr circa)
1 spicchio d’aglio
2 peperoncini verdi freschi
3 rametti di coriandolo
sale
Salsa rossa:
4 pomodori perini
1\4 di cipolla
1 spicchio d’aglio
2 peperoncini rossi tondi
sale
La preparazione e identica per tutte e due le salse.
Scaldate una piastra di ghisa e tostate pomodori, aglio, peperoncino e cipolla da tutte le parti. Devono prendere un bel colore, quasi bruciacchiato.
Eliminate la buccia ai pomodori e ai peperoncini. Sistemateli in un tritatutto insieme al resto degli ingredienti. Per la salsa verde aggiungere le foglie del coriandolo precedentemente lavate.
Frullate fino ad ottenere una salsa omogenea, versate nella ciotola e servite.


 ciao!
un abbraccio