giovedì 21 giugno 2012

ceviche

Fresco, delizioso e sano
Oggi vi proponiamo questa ricetta di ceviche, ma c'e ne sono tanti tipi e vi assicuro che sono tutti buonissimi.
Non sapete cos'e?
Il ceviche ha origine precolombiana e si fa in tutta latinoamerica lungo la costa del Pacifico. I più famosi sono del Perù a tal punto che sono diventati anche patrimonio culturale del paese.
La base è sempre succo di lime, peperoncino, coriandolo e sale. Va bene qualsiasi tipo di pesce carnoso, delle manzacolle, scampi...
Noi abbiamo preparato una versione di ceviche del Ecuador. In queste giornate di caldo è un piatto molto legero e fresco, sono sicura sarà di vostro gradimento!


© fotopanpepato 


CEVICHE ECUADORIANO

Ingredienti per 4 persone:
200 gr di filetti di spigola senza pelle
300 gr.di filetti di branzino senza pelle
200 gr di code di mazzancolle fresche già sgusciate
2 spicchi d’aglio
1 cipolla rossa di Tropea
2 pomodori
1 peperone rosso e 1 peperone giallo piccoli e carnosi
20 lime
1 mazzetto di coriandolo fresco
2 peperoncini rossi piccoli
sale e olio di oliva extravergine

Lavate e asciugate con carta da cucina i filetti di pesce. Sistemali sul tagliere e tagliateli a cubetti, facendo molta attenzione ad ed eliminare le spine ancora presenti. Sistemate i cubetti di pesce e le mazzancolle in una ciotola grande. Spremete o tritate molto finemente gli spicchi d’aglio, lavate i peperoncini e tagliateli a rondelle sottili, unite tutto al pesce e salate.
Spremete il succo di 8 – 10 lime e versate il succo sopra il pesce, fatelo passare attraverso un colino per eliminare l’eventuale polpa, il succo deve coprire completamente il pesce, unite dell’altro succo se necessario. Mescolate con un cucchiaio, coprite con pellicola da cucina e lasciatelo “cuocere” nel frigorifero per circa 4 ore.
Lavate i peperoni e i pomodori, sbucciate la cipolla e tagliate il tutto a cubetti molto piccoli.
Filtrate il pesce e rimettetelo nella ciotola con il resto degli ingredienti. Spremete il lime restante, e versate il succo nella ciotola facendolo passare attraverso il colino. Condite con l’olio extravergine e il coriandolo tritato finemente, regolate di sale e servite molto fresco.